<< Back
Satyrian: Eternitas
Lion Music
Strana la storia dei Satyrian. Se qualcuno di voi si starà chiedendo che fine abbia fatto il combo chiamato Danse Macabre, ecco la risposta ! I Danse Macabre dopo il fortunato "Eva" decisero di portare l'album in tour per supportare la fatica studio con dei live, aggiungendo però dei guest-musician nelle persone di Oliver Philips al piano e le due voci femminili Kemi Vita e Judith Stüber. Dato il successo inaspettato e il feeling venutosi a creare nel tour-bus, i tre chiedono agli altri membri della band di unirsi definitivamente e di unire le loro forze per creare un progetto musicale a più ampio respiro.

La musica dei Satyrian (nome scelto appunto dalla nuova formazione) spazia infatti dal gothic-metal alla dark-wave, senza disdegnare un approccio a volte prog, a volte power ... rendendo così la musica proposta un mix micidiale che colpisce dal primo ascolto. Il mercato europeo del gothic con voce femminile come tutti sappiamo è saturo all'inverosimile, eppure i Satyrian riescono a risultare freschi e compatti, anche grazie ad un approccio decisamente più metal rispetto ai loro colleghi. Melodie catchy vengono articolate su delle orchestrazioni avvolgenti ed esotiche, ed il piano che ogni tanto fa capolino dona un tocco magico ai brani. Inserti di elettronica si innestano senza avviso a dar supporto al gioco delle tre voci (oltre alle due soprano il growl di Roman Schönsee), facendo della musica dei Satyrian un esperimento azzeccato !

Consiglio a tutti gli amanti della scena gothic-metal nordeuropea l'acquisto di questo album, ma anche agli indomabili amanti del power-melodico. Arrangiamenti intelligenti e assoli taglienti completano il quadro di "Eternitas", un album di cui sentiremo sicuramente parlare nei prossimi mesi.

Aggiunto: May 11th 2006

Recensore: spreka

Voto: 3,5/5

Onalternativa.it


  Back to top